EnricoMaria Ferrari's
No news, good news
21 April 2024 Ultimo aggiornamento:03 April 2006
Notizie d'agenzia, e di giornali locali, belle fresche, vere. Difficile che le vediate stampate o diffuse. Troppo stupide, inutili, senza interesse. Anche tragiche, ma sempre divertenti. Le metto qui in questo blog, anzichč scriverci, come si fa negli altri logorroici ed autoreferenziali blog, frustrazioni e gioie personali, contenti che almeno uno, te stesso, ti pubblichi. Chi legge un blog č colui che ancora non ne ha realizzato uno.
Per ora.
lunedě, aprile 03, 2006


GERMANIA: TURISMO SESSUALE, TEDESCHE VERSO L'AFRICA /ANSA
PANTERE GRIGE A CACCIA D'AMORE PORTANO REGALI E PROMESSE
(di Gaetano Stellacci)
(ANSA) - BERLINO, 31 MAR - Le attempate tedesche, che a 20 anni andavano in vacanza a Rimini a cercare il maschio latino ed a 40 a Creta per lo stallone greco, ora che sono arrivate ai 60 anni vanno in Kenia, Gambia o Senegal dove i giovani muscolosi dalla pelle d'ebano ignorano le rughe sperando di guadagnarsi il benessere nord-europeo. Il turismo sessuale, che porta gli uomini in Thailandia in cerca di spose-bambine da comprare, spinge le donne tedesche che hanno piu' o meno gli anni della prospera Germania federale verso l'Africa, dove si aggirano i giovani africani disposti a scambiare i doni naturali maschili con qualche regalo delle ricche turiste affamate di amore.''L'automobile, un negozio o una casa? In realta' si tratta di un aiuto pratico allo sviluppo senza bisogno di intermediari'', racconta una signora che da quando ha raggiunto una certa eta' non si sente piu' un oggetto sessuale, almeno per i maschi tedeschi. ''Un'avventura africana costa quasi meno di tre fine settimana in patria con un massaggiatore senza background migratorio. E ci fa sentire molto piu' riconoscenti, in quanto siamo consapevoli che questo piacere nella nostra cultura non ci spetta piu'''.''E' uno scambio, un baratto come in qualsiasi contratto matrimoniale. Ma il sesso con noi nonne - racconta l'autrice del servizio del quotidiano Berliner Zeitung in un reportage sul ''popolo con le rughe'' - comporta un guadagno per ognuna delle parti. Ambedue i partner approfittano del reciproco sfruttamento. Noi riceviamo sesso e sentimenti romantici, mentre il servitore amoroso riceve regali, anche in valuta internazionale, e forse un visto di ingresso in Germania. Non c'e' nulla di immorale nel fatto che per una volta sono le donne nordeuropee a pagare e gli uomini africani a essere dipendenti''. Molte tedesche, arrivate all'eta' della pensione dopo una vita professionale durante la quale hanno messo da parte quanto basta per vivere in relativo benessere (che diventa lusso se rapportato alle condizioni economiche in molte zone dell' Africa), non rinunciano alle abitudini ''rapaci'' nel mondo mediterraneo finora prerogativa maschile. E si procurano gli abbracci appassionati di giovanotti del mondo povero con la promessa, a volte mantenuta, di un matrimonio che apra la strada per il ''Paradiso di Schengen''. Un po' come e' successo per anni con gli annunci a pagamento di giovani filippine o thailandesi disposte a tutto pur di riuscire a venire in Europa, e per questo disposte anche a sposare attempati signori tedeschi visti solo in fotografia. Qualche volta il matrimonio ha avuto successo, molte altre volte e' stato una catastrofe. Ma succede lo stesso nella vita normale. E poi? Cosa succede con l'impietoso passare degli anni? La risposta e' promettente, dal punto di vista delle pantere grige: l'inchiesta del Berliner Zeitung lascia una speranza alle signore nelle quali lo spirito e' rimasto indipendente dal
declino della carne. ''A partire dai 65 anni in poi secondo una recente inchiesta i maschi tedeschi anche loro provati dal trascorrere delle primavere cercano la partner sempre piu' spesso all'interno della loro cerchia culturale. Molto spesso per avere una infermiera che li capisca meglio di una badante arrivata da un altro mondo. Resta da vedere se noi saremo pronte a scambiarli con un aitante giovanotto del Continente Nero che ci fa gli occhi dolci e chiede di essere portato in Europa'', scrive l'autrice del servizio.(ANSA).



- Enrico, 1:24 PM-

0 Commenti:

Posta un commento





ARCHIVIO

-L'autore di questo blog

-Il Barbiere della Sera,autoreferenzialita' giornalistica e gossip

-Ivo, indispensabile aiutoblogger

-Giovani Tromboni, un sapido blog, tenuto dall'autore del template di questo blog

-YAFB, Cose Bove dal mondo,il blog delle inutility da sapere

-Parole per dirlo, il blog di Ste, e non è poco

- ZetaVu,il blog dell'ideatore di Repubblica.it

No-Luogo,il primo blog non di conoscenti che mi linka!

XML,il feed di questo blog



Statistiche sito,contatore visite, counter web invisibile